E.P.Ohnmeiss Metodi e bolli postali napoleonici dei dipartimenti francesi d'Italia. Storia e catalogazione, Paolo Vaccari Editore, Vignola, 1989
Premessa dell'autore

Sino ad oggi mancava una monografia che non si limitasse soltanto a catalogare i bolli napoleonici con il numero dipartimentale, usati nei territori italiani annessi alla Francia, ma che trattasse anche la metodologia e l'evoluzione delle poste di quel periodo.

Dietro ripetute insistenze di amici e colleghi collezionisti, mi sono deciso a colmare la lacuna.

Onde dare agli interessati una visione omogenea e possibilmente completa delle bollature dipartimentali, ho elencato pure l'evoluzione dei timbri suddetti dopo il termine dell'occupazione francese, presentando quindi anche le bollature post-napoleoniche con un breve richiamo storico-informativo.

Le ricerche si basano esclusivamente su documenti da me collezionati o comunque attentamente esaminati. Per non appesantire la trattazione ho evitato di inserire nel testo tutti i dettagli delle leggi e dei decreti che governarono le Poste di quel periodo. In tal modo ho voluto rendere piana e scorrevole la lettura.

Mi rendo comunque garante che tutte le indicazioni ufficiali riportate sono suffragate o da documenti o da regolamenti originali dell'epoca.

Spero di interessare il lettore ad un periodo che fu notevole, perchè non soltanto aprì all'Italia le porte dell'Evo Moderno, ma perchè seppe rinnovare negli italiani la consapevolezza di essere il Popolo di quella stessa entità, che in tempi antichi aveva conosciuto grandiosi splendori.
Associazione fondata nel 1995
Webmaster: Roberto Monticini e Pietro Pallini ©2019
La riproduzione di articoli ed immagini deve essere autorizzata da caroli.aspt@gmail.com