F.Baroncelli, Granducato di Toscana. Manoscritti e documenti di storia postale, 2006
Presentazione di RICCARDO NENCINI, presidente del Consiglio Regionale della Toscana

Le fonti archivistiche hanno sempre rivestito una importanza fondamentale per la comprensione della storia e dei fenomeni postali. Facile intuire come norme, codici, regolamenti, non spieghino le motivazioni difondo di servizi che la storia postale elenca e ordina.

In realta l’istituzione di linee postali spesso, se non quasi sempre, sono state motivate da indirizzi di politica interna, estera ed economica. Le stesse grandi agenzie di informazione, a cominciare dalla prima di esse, la francese Havas, hanno fatto leva su speciali servizi postali, nel quadro di una lungimirante politica estera, per aflermare un primato nella comunicazione dei piii rilevantifatti economici europei. Studiare e documentare la storia postale significa spesso organizzare un fecondo e nuovo modo di approccio per collegamenti interdisciplinari, dalla storia della cultura a quella sociale, a quella delle imprese, dell’economia, della diplomazia. Non solo e non tanto quindi collezionismo ma vero e proprio modo di ricostruire dagli archivi postali tanti aspetti nascosti della storia dei papoli e delle nazioni.

Nelle mostre di manoscritti e documenti di storia postale si uniscono spesso rigore accademico ed entusiasmo di collezionisti. E’ il caso di questa iniziativa dell’AICS che ordina e ripercorre bandi originali del Granducato di Toscana, buste, timbri, bolli e altro materiale documentario di grande valore, relativo in modo specifico alle riforme di Pietro Leopoldo nel campo della Costituzione e della Giustizia, che testimoniano, ancora una volta, l’ eccezionale organizzazione statuale sulla quale si fondava il prestigio, rispetto ad altri stati più grandi e popolosi, dei govemi granducali Che ancora oggi i toscani ricordano e studiano, financo nel campo dei diritti umani, per la loro lungimiranza politica, economica e sociale.
Associazione fondata nel 1995
Webmaster: Roberto Monticini e Pietro Pallini ©2019
La riproduzione di articoli ed immagini deve essere autorizzata da caroli.aspt@gmail.com